Carnevalspettacolo e ILO

Come un’associazione si mobilita per i più piccoli

Dal 2007, in seguito ad un incontro del 2006 al Mondadori Junior Festival di Verona con la dottoressa Maria Gabriella Lay, Carnevalspettacolo collabora con i programmi di lotta al lavoro minorile dell’ILO di Ginevra.
Già nel 2007 a Lilliput (Fiera di Bergamo) espone la mostra “Il Cielo sopra i bambini” di Edoardo Gianotti aprendo una collaborazione con la Fondazione Benedetto Ravasio (Teatro di Figura) e Promoberg, l’Ente Fiera. Per la Giornata Mondiale del 12 giugno 2007, grazie al sostegno di IPEC, presenta al Teatro Olimpico di Roma Maria Olivero con la sua prima canzone contro il lavoro minorile, “Dreams behind the tears” sul tema del lavoro minorile in agricoltura. Nel 2008 a Bergamo coordina l’iniziativa che porterà alla realizzazione della Tela di Pinocchio nello stand di Lilliput che ha sempre condiviso con la Fondazione Ravasio, mettendo in contatto i due Licei Artistici di Bergamo e di Romagnano Sesia (No).
A Torino nel 2009 espone per mesi la Tela di Pinocchio al Museo della Scienza grazie alla collaborazione dell’Assessorato Istruzione della Regione Piemonte, poi al Lingotto per Scream Festival dell’associazione torinese Young Frontiers. Per la Giornata Mondiale la Tela viene esposta nel foyer dell’Auditorium RAI per il grande Concerto (Orchestra della Rai, della Scuola Suzuki e del Conservatorio).
Nel 2013 viene composta da Maria Olivero la nuova canzone “Today Say No To Child Labour”, che riceve l’approvazione dell’IPEC e intorno alla quale si sta costruendo un progetto che attraverso la rete e i contatti con il mondo della musica non solo italiani, nello spirito del Manifesto ILO “Music Against Child Labour”, farà della canzone un nuovo strumento di sensibilizzazione. Nel maggio di quell’anno, Maria Olivero presenta a Ginevra, al Direttore dell’IPEC Simon Steyne e a Jane Colombini, il progetto per un coinvolgimento globale grazie a Internet: l’idea fu presentata nei mesi precedenti a Los Angeles, incontrando diversi consensi.
2014 nasce l’idea di una collaborazione tra i generi musicali, in seguito alla chiamata del Manifesto ILO “Music Against Child Labour”: aderiscono, in una serata memorabile nella chiesa parrocchiale di Ghemme, l’ANBIMA (le Bande Musicali italiane) e la FENIARCO (i Cori) nel corso di un concerto dell’Orchestra Milano Classica, che prima della sua esibizione accompagna un coro di 150 voci (cinque cori) nel Agnus Dei di Verdi e nel Requiem di Puccini (la registrazione è su Youtube nel canale di Carnevalspettacolo).
Nello stesso anno, in autunno si lancia il “Today Festival”, una rete sperimentale di adesioni che coinvolge diverse città italiane: si apre con una serata speciale alla presenza degli ideatori dei Cori Manos Blancas di El Sistema, Johnny Gomez e Naibeth Garcia, e si svolge dal 20 novembre alla Palazzina Liberty di Milano Classica al 20 febbraio con una manifestazione ad Alghero. Nella Biblioteca Civica di Novara, dal 6 al 14 dicembre espone la Tela di Pinocchio e presenta il laboratorio con i burattini in cartoncino di Natale Panaro ispirati ai personaggi della Tela di Pinocchio. Una Scuola Media di Borgosesia (Vc) presenta, sempre a Novara, un lavoro scolastico sulla Tela di Pinocchio. Il 10 dicembre, in una scuola media di Novara, va in scena una prima sperimentale dello spettacolo su Joséphine Baker con la partecipazione straordinaria, come narratore, dell’autore di una biografia romanzata della Baker “Miele e kerosene”, Luca De Antonis. Con il proprio lavoro ha contribuito alla “riscoperta” della sua figura.
Nel 2015 il 12 giugno a Milano, in collaborazione con l’Orchestra Milano Classica, Carnevalspettacolo ha organizzato l’intera Giornata Mondiale contro il lavoro minorile al Castello Sforzesco di Milano. Si tratta di un passaggio molto importante, nel tempo di EXPO, che ha coinvolto alcune SMIM lombarde (Scuole Medie a Indirizzo Musicale) e la sera, il gruppo pop dei Sonohra; rappresenta l’inizio del percorso di coinvolgimento del pop italiano. Su OneDrive è stata condivisa una cartella che illustra questa grande giornata.